fbpx

Linkedin: come organizzare il tuo profilo

Come organizzare il tuo profilo Linkedin nel 2020. Vediamo insieme la miglior strategia da utilizzare.

come costruire un profilo su linkedin

Autore Valentina Zamboni – Founder Beyourown Agency

La tua vetrina personale per mostrare il tuo lavoro, i tuoi contenuti ed i tuoi obiettivi.

Negli ultimi anni il social network Linkedin è diventato sempre di più uno strumento essenziale per chi cerca lavoro e vuole aumentare la notorietà del prodotto brand. 

Uno degli aspetti che spesso viene trascurato è proprio l’aspetto del proprio profilo personale. 

Vediamo insieme come costruirlo da zero e come mettere in risalto certi aspetti importanti. 

SCEGLI LA GIUSTA FOTO PROFILO PER LINKEDIN 

Che cosa significa? Ho notato che in molti scambiano Linkedin per Facebook (addirittura alcuni lo scambiano per un sito di incontri, ma questa è un’altra storia), quindi inseriscono un’immagine profilo divertente o poco chiara. 

Attenzione: questo non vuole dire inserire la foto del proprio passaporto

Significa caricare un’immagine adatta, non troppo seria ma professionale. Una foto dove ti vedi sicuro di te. 

Anche l’immagine di copertina è importante, chi approda sul tuo profilo senza essere in contatto con te, vedrà come prima cosa proprio questi elementi. 

Utilizza l’immagine del tuo brand, prodotto o servizio. 

INSERISCI UNA DESCRIZIONE PROFESSIONALE

Tieni sempre a mente che chi non è in contatto con te vedrà poche informazioni e quello dovranno fare centro. 

Quindi, nelle prime righe di descrizione scrivi il tuo ruolo e limitati a quello. 

Evita strane ironie, aforismi difficilmente capibili se una persona non ti conosce. 

Il secondo step è inserire una descrizione dettagliata dei servizi che offri o delle mansioni che svolgi. Molto spesso anche utilizzare un elenco puntato è vincente: di facile comprensione e veloce nella lettura. 

Passa a trovarmi su Linkedin per vedere come ho organizzato il mio profilo: @valentinazamboni

FORMAZIONE ED ESPERIENZE LAVORATIVE 

Una volta si diceva: tutto da curriculum. È vero, su Linkedin è importante inserire tutte le esperienze lavorative che hai svolto. 

Si, anche quando hai lavorato come animatore al campo scuola. 

Se ti proponi per un lavoro, il reclutatole guarderà tutte le tue abilità e competenze: è importante dare una chiara idea. 

AGGIUNGERE CERTIFICAZIONI SU LINKEDIN

Ultimo step importantissimo è aggiungere certificati, riconoscimenti e lettere di valore sul tuo profilo social. 

Mostra chi sei e dai risalto alla tua formazione. 

CONCLUSIONI

Creare un profilo su Linkedin richiede cura e attenzione, soprattutto se lo utilizzi come strumento di lavoro. Non è solo il tuo curriculum è la trasmissione del tuo lavoro, dei tuoi valori ed obiettivi professionali. 

Aggiornalo il più possibile e allarga la tua rete di contatti con costanza. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE